Chi scrive

Sono Flavia Brevi e faccio la social media manager da più di 10 anni. Penso che il mio ruolo debba essere un po’ come quello del ghostwriter: sai che non è stato Agassi a scrivere “Open”, ma mentre leggi il libro senti la sua voce narrare la storia – qualsiasi voce tu pensi Andre abbia.

Allo stesso modo, quando capiti sul canale di un brand deve sembrarti credibile che sia proprio lui a parlare, e non deve emergere troppo il professionista che c’è dietro.

Quindi non farò nomi, ma posso dirti che mi è capitato di lavorare per una squadra che per molti è fede e per una religione vera e propria, per un’istituzione e per un re dello sport, per aziende che hanno cambiato il nostro modo di connettere le persone, così come per associazioni che lottano per cambiare in meglio le cose.

Cosa mi è successo di interessante


A volte uso i social anche per me

  • Facebook – dove c’è di tutto un po’
  • Instagram – dove raccolgo i posti e i libri in cui mi rifugio
  • Twitter – dove mi appunto cosa imparo ogni giorno
  • LinkedIn – dove parlo solo di lavoro
  • Anobii – dove tengo conto delle mie letture

Vuoi mandarmi un’email?

Scrivimi a flaviabrevi84[chiocchiola]gmail.com